Protagonisti

Protagonisti di Now sono personalità di spicco del panorama culturale, imprenditoriale e sociale nazionale. Ma soprattutto persone, imprese, enti e organizzazioni protagoniste di storie virtuose,  di esperienze all’avanguardia, realtà che hanno individuato soluzioni che domani potrebbero essere adottate da tutti

 


Jean-Louis Aillon

Jean-Louis-Aillon

Medico, specializzando in psicoterapia dinamica adleriana. È presidente del Movimento per la Decrescita Felice e referente del gruppo tematico “Decrescita e Salute”. È stato fondatore e presidente del circolo della Decrescita Felice di Torino e del Comitato Rifiuti Zero Valle d’Aosta. I temi della sua ricerca riguardano la decrescita, la salute (in particolare nell’ambito dell’etnopsichiatria critica e della psichiatria culturale) e i giovani.

È autore di La decrescita, i giovani e l’utopia. Comprendere le origini del disagio per riappropriarci del nostro futuro, Editori Riuniti, Roma, 2013.

Crescita o Decrescita? A quale futuro abbiamo diritto? 
sabato 7 maggio 2016 ore 10.00-12.00 SALA BLU

Catia Bastioli

Scienziata e manager, entra da giovanissima alla Montedison per lavorare sui materiali biodegradabili provenienti da risorse rinnovabili. Assunta poi da dirigente nel 1993 alla Novamont, industria chimica di Novara, ne è infine diventata Amministratore Delegato. Con un progetto ambizioso: fare “chimica vivente per la qualità della vita”, integrando chimica, ambiente e agricoltura. É presidente del Kyoto Club (organizzazione non profit che raccoglie imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali impegnati nel raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto) e di Terna spa, l’infrastruttura nazionale per la rete elettrica. Ha depositato 90 brevetti base e 900 brevetti internazionali, tra questi il Mater-Bi, materiale di origine vegetale usato nel confezionamento di sacchetti completamente biodegradabili per la raccolta rifiuti. Ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Chimica industriale presso l’Università di Genova.
Bioeconomy e greenjobs, i nuovi paradigmi economici e formativi
venerdì 6 maggio ore 14.30-17.30 SALA ROSSA

Davide Biolghini

Fisico cibernetico, coordinatore scientifico di Forum Cooperazione e Tecnologia (www.forumct.it), esperto di metodologie dell’apprendimento e del lavoro collaborativi, temi su cui ha partecipato a diversi progetti europei. Svolge attività di sperimentazione e ricerca su “Reti Sociali ed Economia Solidale”, che ha insegnato all’Università della Calabria. E’ co-referente dell’Area Conoscenze del Tavolo nazionale RES. Autore/coautore di più libri tra cui: “Comunità in rete e NetLearning” (Etas 2001), “Imparare per innovare” (ISFOL 2005), “Il popolo dell’economia solidale” (EMI 2007). Co-curatore di: “Il capitale delle relazioni” (Altreconomia/AE 2010) e Un’Economia nuova. Dai GAS alla zeta (AE 2013).

Marco Brusati

Economista, è docente e ricercatore presso l’ Unità di Studi interdisciplinari per l’Economia Sostenibile presso l’Università Carlo Cattaneo (LIUC) di Castellanza.
Ha esperienza nell’ambito di  due settori principali:  Pianificazione per lo sviluppo locale sostenibile e Implementazione della Sostenibilità nelle organizzazioni aziendali.
Ha lavorato in progetti internazionali  in Italia e all’estero (Nepal, India, Armenia, Venezuela, Mongolia, Cina e Sierra Leone).
I suoi interessi di di ricerca riguardano soprattutto la sostenibilità aziendale.
Le sue competenze la gestione operativa di progetti di ricerca applicata in contesti nazionali e internazionali, la formazione e l’insegnamento.
Autore di numerose pubblicazioni nell’ambito della gestione sostenibile del territorio e delle imprese.

Vincenzo Camporini

Arruolato in Accademia Aeronautica nel 1965 , il generale Vincenzo Camporini ha percorso tutti i gradi della carriera militare fino a ricoprire la massima carica di Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica (2006-08) e di Capo di Stato Maggiore della Difesa (2008-11).
Laureato in Scienze Aeronautiche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università degli Studi di Trieste, Camporini ha trattato anche in veste di studioso e accademico le più attuali tematiche della politica internazionale, con particolare riguardo alla dimensione politico-militare dell’Unione europea e allo sviluppo delle sue capacità di utilizzare lo strumento militare nel quadro delle relazioni esterne. E’ Vicepresidente dell’Istituto Affari Internazionali ed è stato Presidente del Centro Alti Studi della Difesa (2004-06).
Quale sicurezza per il nostro futuro?
sabato 7 maggio ore 11.30-13.00 ARENA CENTRALE

Giorgio Costanzo

Architetto, libero professionista in Como, con attività rivolta con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, alla mobilità dolce, all’accessibilità ed eco-sostenibilità edilizia.
Titolare di uno studio di progettazione dal 1976, ha costituito nel 1996 con altri la Lapis srl (società di ingegneria, servizi e consulenza); è socio fondatore (1996) della Iubilantes, associazione di volontariato culturale insignita nel 2014 del Premio “Europa Nostra for Cultural Heritage” per la categoria Contributi Esemplari.

Eleonora Dal Zotto

Attualmente è la coordinatrice di Equo Garantito, nel cui staff è presente fin dalla sua fondazione. Lavora in ambito del Commercio Equo e Solidale da almeno 20 anni e, avendo acquisito una significativa esperienza nel monitoraggio e nella certificazione sociale (è Lead Auditor SA8000 e Auditor Sociale per alcuni enti di certificazione internazionali) ha quindi attivamente contribuito a sviluppare l’attuale sistema di garanzia di Equo Garantito per le proprie organizzazioni socie.
Come ricercatrice è stata coinvolta in diversi studi per valutare l’impatto del Fair Trade e per analizzare lo stato dell’arte del Commercio Equo e Solidale in Italia.

Gabriella D’Amico

Laureata in Economia e consigliera per l’Associazione Botteghe del Mondo, collabora in progetti nazionali ed internazionali su temi di economia sociale e solidale e attività di advocacy.
Appassionata di relazioni internazionali, lavora come responsabile qualità del servizio in Telecomitalia.

Andrea Di Stefano

Esperto di finanza etica ed economia sociale, fondatore della rivista Valori.
Giornalista, ha collaborato con Il Manifesto e Repubblica, dirige la rivista di economia sociale e finanza etica Valori e collabora con Il Fatto Quotidiano. È una delle voci più amate e autorevoli di Radio popolare, dove oltre a fornire approfondimenti e interviste su temi economici e finanziari, conduce Il Giorno delle Locuste, trasmissione di divulgazione economica che ha vinto il Premio Marconi 2012 per la comunicazione come miglior progetto radiofonico.
Nel 2016 ha curato, insieme a Massimiliano Lepratti, la ricerca “Effetti del caso Volkswagen: verso un nuovo paradigma di mobilità sostenibile“.

Ambra Garancini

Laureata in lettere classiche con indirizzo di geografia storica, geografia umana e geolinguistica, già insegnante presso Liceo classico “Volta” di Como, ha svolto attività di formazione docenti nelle scuole elementari, medie e superiori italiane; di progettazione didattica e presidenza di scuola media privata italiana con metodo Montessori; di collaborazione, curatela e realizzazione di libri di testo scolastici (Mondadori, Einaudi). 
Nell’attuale ruolo di responsabile delle Associazioni e IUBILANTES e Associazione nazionale RETE DEI CAMMINI, svolge attività di Editor, pubblicistica, coordinamento ed organizzazione di eventi; valorizzazione dei Beni Culturali, in particolare dei percorsi storici e dei monumenti ad essi collegati.

Davide Mattiello

Laurea in giurisprudenza in Diritto Costituzionale svolge diverse attività nell’ambito dell’educazione alla legalità, nell’accoglienza, nella lotta alle mafie e alle ingiustizie. Attivo nel volontariato cattolico: dal mondo salesiano, passando dal Cottolengo e approdando nella GiOC. Nel 1999 entra nell’Associazione Acmos onlus, di cui è presidente fino al 2010. Dal 2002 al 2010 è referente regionale di Libera Piemonte e dal 2009 al luglio del 2012 membro dell’Ufficio di Presidenza di Libera, con responsabilità sull’organizzazione territoriale nazionale. Dal 2010 è presidente della Fondazione Benvenuti in Italia.
Di tutti gli eventi, incontri e iniziative pubbliche sulla lotta alle mafie, la legalità, la sicurezza scolastica e sulla costruzione di rete in movimento vi è traccia nei libri “Adesso, fare nuova la politica” (Edizioni Gruppo Abele), “La mossa del riccio” (Add) e “95. Tanti auguri ragazzi!” (Add).

Attualmente è Deputato della Commissione Giustizia e fa parte della Commissione Anti-Mafia.

Legalità, parola del futuro
sabato 7 maggio 2016 ore 14.30-16.00 SALA BLU

don Luigi Merola

Sacerdote, è Specializzato in Teologia Spirituale presso la Facoltà dei Gesuiti dell’Italia meridionale “San Luigi”. Nel 2006 si laurea e si specializza in Scienze Sociali a Roma. Il 1 ottobre 2000 diventa parroco di San Giorgio, parrocchia del quartiere napoletano di Forcella. In questo quartiere don Luigi è il primo prete che denuncia la camorra e fa smantellare tutte le telecamere installate dai clan consegnando al questore una videocassetta per documentare lo spaccio di droga. In seguito a ciò viene intercettata la frase di un camorrista: «Lo ammazzerò sull’altare». E’ proprio tale frase che segna l’inizio della vita blindata del parroco: dal 2004 infatti gli viene assegnata la scorta che è svolta dall’Arma dei carabinieri. Il 24 giugno del 2007 celebra la sua ultima messa a Forcella e lascia il quartiere per motivi di sicurezza. Il suo periodo di permanenza a Forcella è stato segnato dal tragico evento dell’uccisione, avvenuta il 27 marzo 2004, di una ragazza di 14 anni, Annalisa Durante, trovatasi per caso a passare nel luogo dove era in atto un agguato camorristico. Ignorando gli inviti a mantenere un profilo basso, don Merola nell’omelia del funerale ha attaccato duramente la camorra. Il 14 dicembre 2007 nasce la fondazione «’A voce d’e creature», nel quartiere Arenaccia, in Via della Piazzolla con lo scopo sociale di recuperare i minori a rischio attraverso laboratori ludico-creativi. È consulente a titolo gratuito della Commissione Antimafia dal 2010 ad oggi.
Oggi è cappellano della stazione ferroviaria di Napoli Centrale e soprattutto è tornato ad insegnare nella scuola secondaria di primo grado poiché crede fortemente che il cambiamento di una società parta dai bambini.

Storie di ragazzi tra legalità e Camorra
venerdì 6 maggio ore 14.00-15.30 SALA VIOLA

Marco Minghini

Marco Minghini ha studiato presso il Politecnico di Milano, dove ha conseguito con lode la Laurea di primo livello in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (2008) e con lode la Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio con specializzazione in Geomatica (2010). Nel 2014, sempre presso il Politecnico di Milano, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Ambientale e delle Infrastrutture. Attualmente lavora come Assegnista di Ricerca presso lo stesso Politecnico, lavorando nell’ambito dei Sistemi Informativi Geografici (GIS) e occupandosi in particolare di Volunteered Geographic Information (VGI), geo-visualizzazione, software open source e open data. E’ Charter Member della Open Source Geospatial Foundation (OSGeo). Collabora come volontario dell’Humanitarian OpenStreetMap Team (HOT).

Gunter Pauli

Laureato in economia all’Università Sant’Ignazio di Loyola in Belgio, è stato un imprenditore in diversi settori come la cultura, la scienza, la politica e l’ambiente.

E’ fondatore di Zeri (Zero Emission Research Initiative): rete internazionale di scienziati, studiosi ed economisti che si occupano di trovare soluzioni innovative alle principali sfide cui le economie e la società sono poste di fronte, progettando nuovi modi di produzione e di consumo. Membro del “Club di Roma”, è stato insignito del Dottorato onorario dall’Università di Pecs (Ungheria).

Gunter Pauli, che siede negli organi di dirigenti di numerose ONG di tutto il mondo, è considerato il teorico ed iniziatore della “blue economy” ed è autore di una ventina di libri che sono stati tradotti in più di trenta differenti lingue.

Think different: the blue economy. Incontro con Gunter Pauli
sabato 7 maggio 2016 ore 14.00-16.00 SALA BLU

Chiara Scuvera

Laureata in Giurisprudenza presso l’Università di Pavia con una tesi in diritto civile, é funzionaria (in aspettativa per mandato parlamentare) presso la Camera di Commercio di Pavia. Ha superato l’esame per avvocato e conseguito il Coperfield  per dirigere l’Ente locale di SDA Bocconi. Nel sistema camerale é stata componente di gruppi giuridico-legislativi e si è occupata anche di politiche di work life balance in azienda e welfare aziendale,  imprenditoria femminile, promozione della cultura d’impresa e csr.
E’ stata eletta alla Camera dei Deputati nel Collegio Lombardia 3 nelle ultime elezioni politiche del 25 febbraio 2013 ed è membro della Commissione X (Attività produttive, commercio e turismo) e della Commissione XIV (Politiche dell’Unione europea).
Promozione e disciplina del Commercio Equo e Solidale
sabato 7 maggio ore 14.00-15.00 SALA ROSSA

Simone Spetia
Simone Spetia
Umbro di nascita, cresciuto a Roma, accolto da Milano. Ha un debito di gratitudine con il Tg5, l’agenzia AGA e il Domani della Calabria, dove ha imparato tre aspetti diversi del mestiere, tre modi di stare in un gruppo di lavoro, tre idee di informazione differenti. E’ a Radio24 dal 2003.
Le cose di cui va orgoglioso, professionalmente parlando: la realizzazione e la cura de “Il Gazzettino del Risorgimento” insieme a Paolo Piacenza e tutte le volte che gli sembra di aver aiutato gli ascoltatori a capire un po’ meglio il mondo e l’Italia. Assiduo dei social, ama l’innovazione, vive con quattro persone (gli adulti sono in minoranza).

Cecilia Strada

Laureata in sociologia con una tesi sulla condizione delle donne in Afghanistan.

Volontaria di Emergency fin dalla sua fondazione nel 1994 ha poi collaborato diversi anni nell’ufficio umanitario fino a ricoprire, nel 2009, la carica di Presidente dell’associazione. Si occupa in particolare dei temi legati ai confitti in cui Emergency si trova ad operare come operatore di cura di tutte le vittime.

 

Quale sicurezza per il nostro futuro? 
sabato 7 maggio ore 11.30-13.00 ARENA CENTRALE

ELENCO COMPLETO
Alessandra Delloca (Coop Koinè)
Alex Corlazzoli (Maestro, scrittore, conduttore radiofonico, attivista per la legalità)
Ambra De Lorentiis (Fondazione Cariplo)
Ambra Garancini (Presidente IUBILANTES)
Andrea Di Stefano (Direttore, rivista Valori)
Andrea Fora (Federsolidarietà)
Andrea Santangelo (storico e scrittore)
Andrea Trisoglio (Fondazione Cariplo)
Angelo Dubini (Corto Circuito)
Antonio Smaldone
Aurora Magni (Blumine/Sustainability-lab)
Catia Bastioli (Novamont e Cluster Spring)
Cecilia Strada (Presidente Emergency)
Chiara Braga (Deputata delegata alla Cop21, Commissione Ambiente e Territorio)
Chiara Scuvera* (Deputata, relatrice della Legge alla Camera)
Christian Garaffa (responsabile marketing raccolte differenziate Novamont)
Claudio Tancini
Daniele Villa (Urbanista, Politecnico di Milano)
Darko Pandakovic (Achitetto, Politecnico di Milano)
Davide Biolghini (Forum Cooperazione e Tecnologia)
Davide Mattiello (Deputato, Commissione Antimafia)
Dino Giarrusso (Inviato de Le Iene, Italia 1)
don Luigi Merola (Sacerdote, impegnato nella lotta alla criminalità)
Efrem Tresoldi (Direttore di Nigrizia)
Elena Jachia (Direttore Area Ambiente Fondazione Cariplo)
Eleonora Dal Zotto (Equo Garantito)
Elisabetta Patelli (Referente Educazione ambientale Ust Como)
Elly Schlein (Parlamentare Europea, relatrice della revisione accordi di Dublino)
Emanuele Isonio, caporedattore vicario di Valori
Emilio Novati (Equomercato)
Eric Ezechieli (Cofondatore, Nativa – prima B Corp e Società Benefit in Italia)
Fabio Fava (Docente di biotecnologie industriali Università di Bologna)
Fabio Iraldo (IEFE – Istituto di Economia e Politica dell’Energia e dell’Ambiente Università L. Bocconi)
Filippo Camerlenghi (Asso-Proteus) “Divulgare la scienza a Como innovando e innovandosi”
Francesca Cellina (Supsi)
Francesco Vignarca (Coordinatore, Rete Italiana per il Disarmo)
Gabriella D’Amico (Associazione Botteghe del Mondo)
Giacomo Magatti (Rete Clima®)
Giacomo Petitti (Mani Tese)
Gianluca Ruggieri (Ricercatore, Università dell’Insubria)
Gianluca Sigiani (Digital Strategist e coordinatore del network ShareNow!)
Gianni Barbacetto (Giornalista de Il Fatto Quotidiano)
Gianni Silvestrini (direttore scientifico del Kyoto Club, responsabile Master Ridef del Politecnico di Milano)
Giorgio Costanzo (Architetto, esperto di mobilità lenta)
Giovanni Acquati
Giovanni Dalla Bona
Giovanni Di Gristina (Attilio Imperiali Spa)
Giovanni Paganuzzi* (Presidente, Equo Garantito)
Giovanni Paglia (Deputato, Commissione Finanze)
Giulia Pesaro (Osservatorio Pratiche resilienti)
Giulia Zivieri (ACRA)
Giuliana Piccolo (ForumCT)
Giulio Casati (Coordinatore Scientifico, Fondazione Volta)
Giuseppe Capuano (Economista, Ministero per lo Sviluppo Economico)
Giuseppe Vergani (C’è Campo – RES Lombardia)
Grazia Lissi (autrice dell’omonimo libro)
Gunter Pauli (Economista, imprenditore, scrittore, ideatore della Blue Economy)
Ilaria Taroni
Jean Louis Aillon (Presidente Movimento per la Decrescita Felice)
Lia Celi (scrittrice ed autrice televisiva)
Lisa Capaccioli
Luciano Gualzetti (Direttore, Caritas Ambrosiana)
Luciano Scalettari (Famiglia Cristiana)
Luigi Bignami (Giornalista Scientifico) “La divulgazione scientifica in Italia”
Luigi Bobba (Sottosegretario di Stato al Ministero per il Lavoro)
Marco Fratoddi (Legambiente, direttore de La Nuova Ecologia)
Marco Minghini (PhD – GEOlab, Politecnico di Milano Como Campus)
Marco Brusati (DocenteeRicercatorepressol’UnitàdiStudi Interdisciplinariper l’Economia Sostenibile, Università Cattaneo LIUC)
Maria Antonietta Conte (Economista, Esperta del movimento cooperativo, Ministero per lo Sviluppo Economico)
Marina Nelli (Accademia Galli)
Marina Verderajume (Presidente ACTL)
Mario Agostinelli (Portavoce, Contratto Mondiale per l’energia e il clima)
Mario Forlano (Presidente, Coordinamento Comasco per la Pace)
Mario Morcone (Prefetto, capo Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione)
Mario Schiani (giornalista, La Provincia di Como)
Massimiliano Lepratti (presidente di EStà, curatore dell’Università della Sostenibilità)
Massimo Artini (Deputato, Vicepresidente della Commissione Difesa)
Massimo Renno (Presidente, Associazione Botteghe del Mondo)
Maurizio Ribotti (Canepa Spa)
Michele Bollini (Accademia Galli)
Michele Canepa (Taroni Spa)
Mirko Taglietti (Coodinatore del Progetto Biosphera 2.0)
Nicoletta Dentico (Consigliere di Amministrazione, Banca Etica)
Paolo Cattaneo (Presidente, CNCA Lombardia)
Paolo Viganò, Presidente di Rete Clima
Patrizia Toia (Europarlamentare)
Pierpaolo Perretta (Accademia Galli)
Pietro Raitano (Direttore di Altreconomia)
Pippo Civati (Deputato, Commissione Cultura Scienza ed Istruzione)
Raul Caruso (Professore di Economia Politica, Università Cattolica del Sacro Cuore)
Roberta Castri (Supsi)
Roberto Cotti (Senatore, Commissione Difesa)
Roberto Sensi (Action Aid)
Roberto Sparagna (Magistrato, DDA Torino)
Rossella Chiarella (Supernovae Martesana)
Sara De Carli (Vita)
Simona Bonafé (Eurodeputata)
Simona Flavia Malpezzi (Deputata, Commissione Cultura Scienza ed Istruzione)
Simone Spetia (Giornalista di Radio24 – Il Sole 24 Ore)
Sonia Cantoni (Consigliere d’amministrazione Fondazione Cariplo)
Stefano Soliano (Direttore, ComoNext)
Stefano Tosetti (Libera Como)
Vincenzo Camporini (Vicepresitente IAI – già Capo di Stato Maggiore della Difesa)
Vittorio Maglia (Cluster Spring)i.

 

Condividi... Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...